La rete locale senza fili di Nextra

Il service provider ha presentato Wireless Zone, soluzione e servizio per la realizzazione in ambito aziendale di reti locali senza fili a standard Wi-Fi.

Nextra, service provider appartente al Gruppo norvegese Telenor, ha mutuato l'esperienza della casa madre portando in Italia un modello innovativo di rete locale senza fili, che garantisce elevata sicurezza e supera i principali ostacoli alla diffusione di questo tipo di tecnologie.
La tecnologia di base per la realizzazione delle Wlan (Wireless lan) è quella ampiamente diffusa dello standard 802.11b, ma a fare la differenza è l'approccio architetturale, che prevede un server di autenticazione centralizzato. Questo, basato su Radius (Remote authentication dial-in user service), non si trova sulla rete aziendale, ma presso il provider, cioè presso Nextra.
È questa la peculiarità principale che di fatto costituisce il nocciolo del servizio denominato Wireless Zone.


"Con Wireless Zone
- ha dichiarato Marco Emilitri, direttore commerciale e marketing di Nextra - forniamo una risposta a chi si aspetta applicazioni wireless sicure, accessibili anche da utenti guest". Quest'ultima funzionalità è un'altra delle caratteristiche particolari del servizio: l'azienda può decidere di fornire incondizionamente accesso alla Wlan (comunque con profilo personalizzabile), per esempio, a tutti i dipendenti di un particolare partner (in pratica costituendo una Wlan in comune), oppure di consentire l'accesso solo autorizzando temporaneamente e al momento ogni singolo utente ospite.

Per esempio, Telenor, che ha adottato Wireless Zone in Norvegia, ha un accordo che consente a tutti i consulenti Accenture di collegarsi sfruttando il servizio. Si tratta di una soluzione interessante soprattutto per quelle aziende che abbiano attivato una forte collaborazione anche informatica con la propria value chain.


Per meglio comprendere il meccanismo, occorre osservare che la Wlan è fisicamente separata dalla Lan aziendale; inoltre, il server di autenticazione NetCentric è situato presso Nextra; infine, tutte le comunicazioni sono protette da crittografia e dall'uso di Vpn (Virtual private network). In questo modo, viene garantita un'elevata sicurezza, ma anche la semplicità della connessione e la capacità di roaming tra le eventuali filiali. Quest'ultima è una caratteristica molto interessante, perché consente a chi deve spostarsi spesso tra diversi uffici della propria azienda di avere un unico profilo di accesso e di essere sempre controllato dallo stesso server di autenticazione centralizzato.
L'utente guest può essere autorizzato all'accesso molto rapidamente, soprattutto se risulta già cliente Wireless Zone: in tal caso, infatti, è semplicemente sufficiente che l'amministratore dell'azienda ospitante segnali l'autorizzazione a Nextra.
In ogni caso, agli utenti ospiti è consigliabile che, una volta connessi, proteggano il proprio notebook con un personal firewall.

Gli elementi architetturali proprietari sono stati sviluppati da Nextra in collaborazione con Cisco, ma sono indipendenti dalla tecnologia wireless adottata, purché Wi-Fi, così come da quella Vpn (purché basata su client IpSec). Questo consente agli utenti di salvaguardare i propri investimenti: in quanto non è necessario sostituire le infrastrutture per adottare Wireless Zone.

Scendendo più nel dettaglio delle caratteristiche insieme a Roberto Lenzini, Ip Services product manager di Nextra, osserviamo che i sistemi agiscono in backend: le sole parti visibili sono la pagina di login e l'interfaccia per la configurazione e l'amministrazione, cui si può accedere via browser. NetCentric Access Control è il sistema di autenticazione, che effettua il login in modalità criptata con protocollo Ssl (Secure socket layer).

Nextra si propone per gestire tutte le fasi del processo d'implementazione: dall'analisi dell'ambiente aziendale alla progettazione della soluzione, dall'installazione alla manutenzione dell'intero sistema. Complete le possibilità di scelta della modalità di accesso Internet: Adsl, Hdsl o Cdn.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here