La Regione Sicilia si affida al Voip

Le comunicazioni voce e dati sono state unificate in un’unica infrastruttura con notevoli risparmi sui costi

Da alcuni mesi la Regione Sicilia comunica al proprio interno in modo
nuovo. Ha scelto, infatti, di affidarsi al Voice over Ip per facilitare la
collaborazione tra il personale e migliorare l'efficienza e la qualità dei
servizi ai cittadini e alle imprese. La svolta è stata il passaggio da una rete
di comunicazione vocale in outsourcing a una privata dedicata per gestire al
meglio l'attività. Nell'ambito della convenzione Consip per i sistemi di fonia,
sono state scelte le soluzioni di Nortel Networks, in raggruppamento temporaneo
d'impresa con Getronics Solution e Tnt Spedimacc. Grazie a queste soluzioni le
comunicazioni voce e dati sono state unificate in un'unica infrastruttura con
notevoli risparmi sui costi e una forte semplificazione, unita a una maggiore
flessibilità della gestione del sistema complessivo, che coinvolge circa 8.000
dipendenti sparsi su 35 sedi. L'applicazione di messagistica unificata fornisce
centralmente a tutti gli utenti i servizi di casella vocale, casella fax
personalizzata e integrazione con la posta elettronica, che ciascun utente può
gestire con facilità attraverso un'unica interfaccia standard Microsoft
utilizzata normalmente sulla postazione pc. In futuro ci potrebbe essere la
possibilità di realizzare un ambiente di comunicazione multimediale
completamente integrato, abilitando i servizi di e-government più evoluti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here