La recessione non azzera i budget IT

Il 45 % dei CFO ha definito l’IT come un “driver critico del valore”. E in periodo di crisi si assiste a una maggiore collaborazione fra aree di business e IT. I risultati di uno studio di Micro Focus.

Micro Focus ha realizzato uno studio in collaborazione con Cfo Research Services per analizzare le connessioni fra l'area finanziaria e quella It nel contesto dell'attuale congiuntura economica, da cui è emerso un quadro caratterizzato dalla propensione dei responsabili finanziari a investire nei sistemi It già in uso. In altre parole, le imprese sono più inclini a modificare le infrastrutture esistenti piuttosto che introdurne di nuove.

Secondo lo studio per i responsabili finanziari l'incremento dell'efficienza e i tagli sui costi sono i due elementi essenziali per ottenere un buon Roi dai progetti It.

Il 45% degli intervistati ha infatti definito l'It come un "driver critico del valore" o come una funzione in grado di "contribuire attivamente alla produzione di valore".

Il 71% ha asserito che nel periodo successivo alla crisi l'It svolgerà un ruolo molto importante o in qualche misura importante per l'azienda.

La ricerca ha anche messo in luce come durante il periodo di recessione nel 34% delle imprese vi sia stata una maggiore collaborazione fra le aree business e It.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here