La posta elettronica è l’applicazione wireless numero uno

I responsabili dei sistemi informatici delle grandi aziende sono interessati al fenomeno delle reti geografiche senza-fili, le cosiddette wireless Wan, ma solo per una applicazione in particolare: la posta elettronica.

I responsabili dei sistemi informatici delle grandi aziende sono interessati al fenomeno delle reti geografiche senza-fili, le cosiddette wireless Wan, ma solo per una applicazione in particolare: la posta elettronica. I temi più dibattuti in quest'ambito, sono ovviamenet la sicurezza, i costi e i problemi di integrazione con i sistemi interni all'azienda. Le conclusioni sono state raggiunte da uno studio commissionato dalla società di consulting Andrew Seybold's Outlook 4Mobility. Tra le varie applicazioni dell'accesso mobile alle risorse informative, il 43% dei manager interrogati assegna la massima priorità alla posta elettronica. Per quanto concerne gli ostacoli all'implementazione di queste soluzioni, la sicurezza viene percepita dal 38% degli interrogati come problema più importante. In un campo in cui anche gli Stati Uniti applicano una severa normativa a base di licenze di autorizzazione all'uso delle risorse di spettro, le aziende sottoscrivono dei contratti di fornitura con veri e propri operatori di servizi wireless data. Su 228 persone intervistate, oltre il 70% dichiara di avere una certa familiarità con le procedure di installazione e configurazione di reti senza-fili. Gli altri campi applicativi enunciati nel quadro di questa ricerca sono l'accesso alle intranet aziendali e la consultazione di agende, rubriche e calendari di lavoro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here