La nuova offerta multifunzione di Hp

Il vendor statunitense ha presentato una nuova serie di dispositivi multifunzione il cui scopo rimane quello di ridefinire gli oggetti di stampa aggiungendo alle periferiche nuovi apparecchi in grado di ridurre i costi, semplificare la comunicazione e ottimizzare la produttività delle aziende

Si chiamano Hp LaserJet 3300mfp, Hp LaserJet 4100mfp e Hp LaserJet 9000mfp
e rappresentano l'ultima novità in ambito stampanti monocromatiche multifunzione
proposte dalla società statunitense in occasione del Cebit di Hannover, in
Germania. Come ogni dispositivo mfp, i nuovi modelli permettono di stampare,
fotocopiare, inviare fax e spedire via e-mail documenti in formato
elettronico allo scopo di ridurre i costi e accrescere la produttività dei
gruppi di lavoro all'interno delle aziende.

Dedicato a realtà di piccole dimensioni, filiali,
ristretti gruppi di lavoro o utenti che lavorano da casa, il modello Hp
LaserJet 3300mfp
- disponibile nelle versioni 3320, 3330 e 3320n - è
compatibile sia con i sistemi operativi Windows sia con quelli Macintosh ed
è dotato di porta parallela Usb e di server di stampa esterni opzionali. La
velocità di stampa raggiunge le 14 pagine per minuto stampate/copiate a una
risoluzione reale di 1.200 dpi, con possibilità di effettuare scansioni a colore
dei documenti e di distribuirli via posta elettronica o inviarli a una qualunque
applicazione software.

Anch'esso collegabile in rete, il modello
Hp LaserJet 4100mfp, dedicato a gruppi di lavoro di piccole e
medie dimensioni, racchiude in sé funzionalità di stampa, copia, fax e digital
sending. Dotata di una Embedded Virtual Machine (Evm) per gli e-service
di stampa, questo modello è in grado di usare componenti software
realizzati in linguaggio Java e di produrre 24 pagine al minuto a una
risoluzione di 1.200 dpi.

Chiude l'offerta delle nuove stampanti
multifunzione monocromatiche la Hp LaserJet 9000mfp, dedicata a
gruppi di lavoro di grandi dimensioni o dipartimentali, che è in grado
di raggiungere le 50 pagine al minuto sempre a una risoluzione di 1.200 dpi.
Similmente al modello precedente, grazie a un dispositivo esterno, anche la
9000mfp può essere usata come fax analogico ed è in grado di supportare gli
e-services di stampa. Entrambi i modelli sono,
inoltre, supportati da un'ampia gamma di soluzioni fornite dai 26 partner che
fanno parte del programma Hp jetCaps, creato per dar vita a una serie di
soluzioni hardware e software a corollario dell'offerta Hewlett-Packard.

Ma Hp sembra seriamente intenzionata a ritagliarsi
una posizione importante anche in un mercato di nicchia come quello delle large
format printing. A tale scopo ha presentato la nuova Hp Designjet Copier
cc800ps
, la prima stampante multifunzione di grande formato prodotta
dal vendor statunitense che permette, a fornitori di servizi di stampa e a
realtà come studi di architettura e uffici di progettazione Gis, di scansire,
stampare e fotocopiare documenti a colori di ampie dimensioni. Un sistema di
controllo touch-screen integrato permette agli utenti l'utilizzo della macchina
senza che questa sia collegata a un pc.

E se il printing rimane il core business della società,
l'obiettivo per l'Italia è di arrivare, nei prossimi 6-12 mesi, a far sì che le
stampanti mfp pesino per il 7-10% sul totale delle periferiche vendute.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here