La nuova generazione di schede Matrox

La famiglia G550 è stata progettata soprattutto pensando agli utenti Internet, anche a quelli dotati di connessione a bassa velocità.

Rimanendo fedele a una filosofia che privilegia gli utenti aziendali, Matrox ha tolto i veli alla nuova generazione di schede video che dovrebbero vedere la luce nella seconda metà dell'anno. I nuovi prodotti sono stati progettati dopo un'analisi approfondita del mercato pc, che ha evidenziato come più dell'80% degli utenti utilizzino l'elaboratore per applicazioni business o per accedere a Internet, mentre solo un 20% è interessata ai giochi. Per questa ragione le Matrox della nuova famiglia G550 posseggono alcune funzionalità studiate appositamente per questo target di utenti.
La novità più importante è l'Engine HeadCasting, una tecnologia che consente di trasmettere su Internet immagini grafiche in movimento anche con una connessione a bassa velocità come quella di un modem 56 K. Tra le applicazioni più interessanti ricordiamo quelle di chat e di training a distanza. Matrox ha poi sviluppato, in collaborazione con LipSinc e Digimark, un software che consente di animare un volto umano in 3D in funzione di un file audio contenente solo il parlato. In pratica, è possibile digitalizzare in 3D il proprio volto scannerizzando semplicemente due fotografie, inviarlo una sola volta ai nostri interlocutori, e far si che venga animato in tempo reale mentre parliamo tramite Internet. Grazie a all'utility Matrox Virtual Presenter, è possibile crearsi presentazioni per PowerPoint in cui su uno schermo compare il volto del relatore e sull'altro le slide.
Per consentire la diffusione capillare di questa tecnologia, Matrox ha poi sviluppato due differenti client, uno che sfrutta l'accelerazione hardware del chip G550, e l'altro, meno sofisticato, che può essere utilizzato su qualsiasi personal computer.
Tra le altre caratteristiche della G550 ricordiamo la presenza di due uscite a standard Dvi (per i display Lcd), di un bus di memoria a 64 bit, e dell'uscita diretta su Tv di filmati provenienti da un Dvd. Come sempre, il prezzo utente finale di 300mila (+Iva) risulta molto contenuto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here