La mobile analytics di Information Builders su iPad e iPhone

Gli utenti mobili aziendali possono già accedere alle applicazioni di Business intelligence.

Information Builders ha varato la nuova applicazione gratuita Mobile Faves per iPad e iPhone, che si va ad aggiungere alla suite WebFocus toGo per i dispositive mobili. È disponibile nell'Apple App Store.

Mobile Faves per iPad e iPhone offre agli utenti di qualsiasi livello aziendale una modalità nativa per visualizzare, salvare, catalogare, ricercare, inviare e-mail e registrarsi per l'invio di documenti di Business Intelligence, quali i report costruiti con Active Technology di Information Builders.

Le nuove funzionalità integrate negli Active Technologies di WebFocus garantiscono la user experience sui dispositivi mobili, consentendo all'utente di navigare i menu mobili, controls, gestures e creare grafici in modo interattivo.

La possibilità di utilizzare Active Technology reports con Mobile Faves per iPad e iPhone è resa possibile dalla perfetta integrazione dei native device con le funzionalità web mobili.
Con l'integrazione del motore di Analytics gli Active Technology report consentono agli utenti di gestire e analizzare le informazioni aziendali su un dispositivo mobile, in modalità online e offline.

L'applicazione Mobile Faves offre inoltre funzionalità speciali che permettono di utilizzare i dati contenuti nella piattaforma WebFocus Bi o legacy, operando su dispositivi Apple senza apportare alcun cambiamento.
Con i componenti offerti dalla suite WebFocus toGo le aziende sono in grado di distribuire in modalità mobile contenuti WebFocus, sia nuovi che già esistenti.

Grazie al chart-engine di Active Technology gli utenti possono creare grafici con i dati direttamente dai dispositivi mobili anziché semplicemente visualizzare charts preconfigurate.

L'interfaccia utente facilita la loro creazione anche sugli schermi di dimensioni più ridotte. Inoltre, grazie a una funzione di rilevamento automatico del dispositivo, si configura automaticamente per adattarsi al dispositivo mobile e a qualsiasi motore di ricerca (quali Safari, BlackBerry, e Opera) o altri motori che non sono specifici per cellulari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here