La Lombardia punta sulla sicurezza: 2,4 milioni per negozi ed esercizi commerciali

La Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, nell'ambito dell'Accordo di programma Competitività e pubblicato sul BURL SO n.50 del 10/12/2014, hanno indetto un Bando per finanziare interventi volti a incrementare la sicurezza (sistemi di video allarme antirapina, videosorveglianza a circuito chiuso, sistemi antintrusione con allarme acustico, antitaccheggi), nonché l'acquisto di dispositivi di pagamento per la riduzione del flusso di denaro contante.

I destinatari dell’iniziativa sono i negozi ed esercizi commerciali maggiormente a rischio (per gioiellerie, farmacie, tabaccai, distributori di carburanti, profumerie ai quali sono stati destinati il 70% delle risorse: 1.704.500 euro). Mentre il restante 30% andrà a negozi di telefonia, abbigliamento, bar e ristoranti con 730.500 euro.

L'agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle sole spese considerate ammissibili. Per le categorie a rischio maggiore l'investimento massimo ammissibile è fissato in 10.000 euro; per le altre categorie è fissato in 5.000 euro. Per entrambe le categorie l'investimento minimo è fissato in 1.000 euro.

Il "modulo di prenotazione" è disponibile sul sito www.bandimpreselombarde.it e dovrà essere inviato via PEC a bandosicurezzalombardia@legalmail.it dal 15 al 31 gennaio 2015.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here