La joint venture 3Com – Huawei è effettiva

Ottenute le approvazioni definitive dal Governo conese, la nuova società inizia ufficialmente le proprie attività

18 novembre 2003 E' definitivo ed effettivo l'accordo di joint
venture tra 3 Com Corporation e la cinese Huawei
Technologies
, accordo sottoscritto da entrambe le società ed approvato
dal governo cinese.
L'intesa era stata sottoscritta lo scorso mese di marzo e
3Com ha, in questi ultimi mesi, iniziato a commercializzare i prodotti del nuovo
partner, come lo Switch 7700 o i router delle famiglie 3000 e 5000.
La joint
venture, che si chiama Huawei-3Com Co. Ltd e che nei mesi
scorsi ha dovuto superare l'ostacolo di una causa per violazione della
proprietà  intellettuale intentata da Cisco contro Huawei, ha sede
principale a Hong Kong
, sede operativa in Cina e uffici vendite in Cina
e Giappone, e si occuperà dello sviluppo e produzione di soluzioni per il
mercato enterprise, inclusi router e switch Lan.
Da parte
sua 3Com commercializzerà e supporterà i prodotti Huawei-3Com con
il proprio marchio in tutti i paesi
, tranne per
l'appunto Cina e Giappone.
Huawei porta in dote i propri business asset
nell'ambito delle soluzioni di enterprise networking,  risorse e personale
sia per la parte tecnica sia per quella commerciale, mentre 3Com contribuisce
con 160 milioni di dollari in cash, asset legati alle proprie operazioni in Cina
e Giappone e licenze per la tutela della proprietà intellettuale.
In base a
quanto stabilito nell'accordo fimrato dalle due aziende, nell'arco di 2
anni 3Com ha la facoltà di acquisire una quota di maggioranza nella joint
venture
.
Quanto all'organico, la joint venture inizialmente potrà
contare sui 1.500 dipendenti cinesi di Huawei, ai quali si aggiungeranno
dipendenti 3Com e nuove assunzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here