La gestione dei fax di Esker

La società francese rilascia un prodotto per ottimizzare il flusso dei fax in azienda, e contestualmente rende noti buoni risultati finanziari.

Per Esker l’ultima parte dell’anno sembra concludersi in modo positivo. Due notizie evidenziano questa tendenza: l’azienda ha completato un’offerta di prodotti "storica" con il rilascio della soluzione Pulse for Fax 1.1, mentre i dati di vendita per il terzo trimestre 2001 sono stati contrassegnati da un segno positivo.


Il prodotto Pulse for Fax 1.1 va a ingrossare le fila di un'offerta peculiare di Esker, riguardante la gestione documentale aziendale. La soluzione, infatti, si rivolge a chi intende installare in azienda un software per gestire grossi volumi di fax prodotti da qualsiasi tipo di sorgente. Caratteristica principale dell’applicativo sarebbe la versatilità. Secondo la società, infatti, Pulse for Fax offre un’interfaccia di front end di semplice utilizzo e un elevato livello di integrazione con gli host e i sistemi di messaging più diffusi. Pulse for Fax è già disponibile sul mercato italiano a un prezzo che parte dai 1.395 Euro.


I risultati conseguiti nel penultimo quarto dell’anno in corso, poi, evidenziano per la società francese un giro d’affari di circa 8,5 milioni d’Euro, con una crescita del 2,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il valore è ottenuto rispetto al consolidamento effettuato nell’ottobre 2000, nel quale sono stati inclusi i risultati finanziari di Vsi, azienda californiana attiva nello sviluppo di soluzioni server fax acquisita tempo fa da Esker.


Le performance di vendita ottenute da Esker nel terzo trimestre 2001 confermano, secondo il management della società, un ritorno di Esker al profitto, già comunque registrato durante tutta la prima parte dell’anno. Al 30 settembre 2001 Esker dichiara un giro d’affari di 24,1 milioni di Euro con un tasso di crescita rispetto al 2000 di circa il 3%, un dato, questo, riconducibile alla buona domanda di prodotti di distribuzione elettronica dei documenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here