La doppia protezione di SanDisk

Presentata la chiavetta Cruzer Enterprise che utilizza il software Rsa SecurId

SanDisk ha presentato la chiavetta Cruzer Enterprise che utilizza il software Rsa SecurId. Già disponibile su ordinazione, questa soluzione “due in uno” fornisce agli utenti un unico dispositivo che conserva i dati con sicurezza e li tutela, grazie ad un meccanismo di autenticazione basato su due diversi livelli.



La chiavetta Cruzer Enterprise è gestita direttamente dal software del server Cmc (Central management&control) di SanDisk. In questo modo gli It manager potranno monitorare e gestire le chiavette più facilmente per tutto il loro ciclo di vita. Allo stesso tempo, la chiavetta Cruzer Enterprise dotata del software Rsa SecurId consente ai suoi utenti, grazie al sistema di autenticazione a due livelli, di accedere ai dati da remoto e tramite rete mobile – in alcuni casi le informazioni richieste sono già in possesso degli utenti (la chiavetta è dotata di una password temporanea, utilizzabile con o senza il pin) mentre in altri casi le informazioni sono conosciute dagli utenti (come ad esempio la password della chiavetta stessa).



La chiavetta protegge tutti i file con un hardware avanzato basato su una decodifica Aes a 256 bit. Durante il processo di configurazione, viene chiesto agli utenti di creare una password complessa. Qualora la chiavetta fosse smarrita o rubata, i dati resterebbero comunque al sicuro dal momento che la combinazione di decodifica e protezione attraverso la password rendono l’accesso ai contenuti della chiavetta estremamente difficile per gli utenti non autorizzati.


Cruzer Enterprise – disponibile in capacità da 1, 2, 4 e 8 gigabyte – è anche rapida: la velocità di lettura dei file è pari a 24 megabyte (MB) al secondo, mentre la velocità di scrittura raggiunge i 20 Mb/sec2.


Il software del server Cmc si occupa della gestione della chiavetta Cruzer Enterprise per tutto il ciclo di vita. Le attività previste sono la fornitura del dispositivo all’organizzazione, il recupero e il rinnovo della password attraverso il network, il back-up e la formattazione centralizzata dei dati, il tracciamento centrale dell’uso della chiavetta,il blocco a distanza dei dispositivi smarriti.



Questo significa che i dati non si perderanno qualora la chiavetta dovesse essere smarrita, poiché una copia verrebbe salvata direttamente nel server Cmc, e che gli amministratori It potranno provvedere alla sostituzione della chiavetta, che conterrà i file salvati nel network.


Sia le chiavette Cruzer Enterprise di SanDisk con il software Rsa SecurId pre-installato, sia il software Cmc con un modulo per il supporto del doppio livello di autenticazione, sono disponibili su ordinazione direttamente presso SanDisk e tutti i rivenditori autorizzati. Gli utenti già in possesso di chiavette Cruzer Enterprise potranno acquistare e attivare il software Rsa SecurId, attraverso Rsa o da suoi partner di canale, che provvederanno a generare la password iniziale direttamente sulla chiavetta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here