La collaborazione migliora i profitti nelle grandi imprese

Una nuova ricerca di Deloitte Consulting indica che le società che hanno legato i propri processi a quelli di partner e fornitori sperimentano un’ampia gamma di benefici.

26 novembre 2002 A convincere le società che rimangono ancora scettiche a sperimentare i benefici dei tool di collaborazione, arriva una nuova ricerca condotta da Deloitte Consulting. La società ha intervistato oltre 300 responsabili di grandi aziende e i dati hanno dimostrato che il 75% di loro considera la collaborazione una priorità. La ricerca ha anche sottolineato come, nel 70% delle aziende che hanno sperimentato questi software, si sia registrato un incremento più o meno consistente nella profittabilità del business. L'adozione di queste soluzioni risulta prevalente presso le grandi aziende, dove il 33% degli intervistati dice di avere già avviato dei progetti pilota mentre il 45% avrebbe in programma di farlo a breve. A convincere chi ha già adottato queste soluzioni è stato soprattutto il coinvolgimento dei partner che le avevano già sperimentate. Tra quanti hanno utilizzato questo tipo di soluzioni, il 17% dichiara di aver notato una velocizzazione dei processi aziendali mentre il 16% sostiene di aver visto crescere considerevolmente la customer satisfaction. L'80% degli intervistati dichiara di essere intenzionato a sviluppare questi sistemi al massimo entro il 2005 ma il 45% mostra timori in merito alla complessità di questi tool. Il 33% ritiene questa tecnologia non ancora sufficientemente matura, il 33% cita come freno alla sua adozione questioni organizzative e il 31%, invece, pensa che gli ostacoli più forti derivino proprio dai partner commerciali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here