La carica 2.000 nel segno del Web 2.0

Una quindicina i partner italiani presenti al Partner Summit di Cisco

Honolulu - Sono duemila, in rappresentanza di mille aziende provenienti da oltre novanta Paesi.
Queste le prime cifre alla vigilia dell'apertura dell'annuale Summit,
durante il quale Cisco incontra i propri partner di tutto il mondo.
Un'agenda fitta di incontri e il momento clou, nella giornata di domani,
quando sono attesi i due keynote di Keith Goodwin, responsabile del canale
a livello mondiale, e John Chambers.
Poche le indiscrezioni sulla natura degli annunci. La certezza è che Web
2.0 e Unified Communication sono e continuano a essere al centro
dell'attenzione.
Una quindicina i partner italiani, tra rivendori, distributori e
corporate: Alpitel, Teleconsys, Vem Sistemi, Init, Tech Data, Nps,
Computer Gross, Tecnonet, Italtel, Eds, Esprinet, Ascom, Lutech, Telecom
Italia e Ibm.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here