La banda elastica di Unisphere

La società del gruppo Siemens ha messo a punto un’architettura che permette la creazione di servizi di bandwidht on demand.

Unisphere Networks, società che fa parte del gruppo Siemens, ha mostrato una soluzione per gestire la larghezza di banda in modo trasparente sia all'utente sia al fornitore di servizio. Questa era basata sugli Edge Router della famiglia ERX e permetteva la vendita di banda attraverso un portale Internet. Nell'esempio gli utenti di connessioni a banda larga potevano accedere a servizi base, con una banda minima, pagando una tariffa flat mensile, ma in caso di necessità i navigatori erano in grado di aumentare la banda disponibile, sempre entro la capacità massima del canale utilizzato. L'esempio fatto riguardava la visione di film: bastava cliccare bottone sul servizio migliore e il sistema automaticamente modificava la trasmissione per quell'evento. La parte di pagamento viene gestita in automatico; l'utente riceve una fattura con l'abbonamento base più i servizi utilizzati. L'intervento da parte della società che fornisce il servizio è nullo anche in questo caso. Questa è solo una demo, ma le possibilità per quest'architettura sono molteplici, soprattutto in una fase di espansione del mercato degli accessi a banda larga: ADSL, HDSL e Metro Ethernet.
I dispositivi hardware proposti da Unisphere, ERX-700/1400, sono progettati per gestire la periferia delle reti d'accesso a banda larga e trovano come clienti tipo i carrier e i fornitori di servizio. Il modello ERX-1400 è in grado di gestire migliaia di utenti e grazie alla sua struttura modulare, 14 slot, gestisce diverse interfacce da E1 a Fast Ethernet, da STM-1 a Gibagit Ethernet. L'ERX-700 offre le stesse identiche funzionalità del precedente modello, ma avendo solo 7 slot è adatto ad ambienti di medie dimensioni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here