KPNQwest porta la banda larga nella via Emilia

Per sopperire alla mancanza di connessione a banda larga, ostacolo allo sviluppo dell’economia locale, il Comune di Bertinoro (FC) ha unito le forze con la la Camera di Commercio, Uniontrasporti e gli imprenditori locali per realizzare un’adeguata infrastruttura di connettività nel proprio territorio.
Conosciuto con l’appellativo di Balcone della Romagna, il comune di Bertinoro, popolato da 12mila abitanti e situato nell’arteria principale di comunicazione della via Emilia, rappresenta una delle 28 aree produttive individuate in uno studio condotto nel 2013 per la provincia di Forlì Cesena e volto a valutare lo stato dell’infrastruttura a banda larga e ultralarga.

La zona industriale al centro del progetto pubblico e privato

Per la valenza strategica sull’economia della provincia, proprio Bertinoro, che conta circa 200 imprese fra manifatturiere, meccaniche e agroalimentari, è risultato il sito più idoneo allo sviluppo del progetto aggiudicato con bando a KPNQwest, specializzata in servizi di telecomunicazione in housing, cloud computing e hosting.
Spiegato in una nota ufficiale da Mirko Capuano, Assessore del Comune di Bertinoro e responsabile dei servizi It, il progetto prevede la realizzazione di un backbone di rete interamente in fibra ottica. L’obiettivo è estendere in maniera capillare all’interno della zona industriale i servizi Fiber To The Home in modalità point to point e con velocità di accesso che potranno raggiungere i 10 Gb/s. A loro volta, i servizi di accesso offerti avranno caratteristiche tecniche di banda minima garantita, round trip delay e supporto post vendita per soddisfare le esigenze dell’utenza business.

La formazione come elemento di aggregazione

In concomitanza con la realizzazione del progetto sul territorio, la cui realizzazione consentirà anche la fruizione di servizi VoIP si è, inoltre, ritenuto di offrire alle aziende locali una serie di corsi di formazione sui temi del cloud computing e della comunicazione digitale per favorire l’adozione di pratiche e servizi tecnologici. Partiti nel 2014, questi stessi corsi proseguiranno anche nel 2016 per coinvolgere nuove aree di un territorio in cui la riduzione del divario digitale è diventato prioritario.

I vantaggi e gli sviluppi futuri

La connessione a banda ultra larga e il progetto realizzato da KPNQwest garantisce, infatti, un’infrastruttura di rete che poche altre aree produttive possono vantare per qualità e per scalabilità. Tanto che, in un prossimo futuro, il Comune di Bertinoro ha in programma di sfruttare l’infrastruttura implementata per consentire servizi di videosorveglianza e per mettere a disposizione dei cittadini servizi di pubblica utilità.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome