Juniper Srx + vGw: la sicurezza è scalabile

Annunciata la prima soluzione che protegge in modo scalabile ambienti di rete fisici e virtuali.

Juniper annuncia l'integrazione del Virtual Gateway vGw e i Service Gateway Srx Series. Il traguardo segna il primo passo successivo all'acquisizione di Altor, avvenuta a dicembre 2010 ma dopo svariati anni di collaborazione.

Il nuovo portafoglio prodotti vaverso una strategia a più fasi che combini prodotti per ambienti di rete fisici e virtuali e fornire un approccio completo e automatizzato per la sicurezza dei datacenter.

Il vGw di Juniper aiuta i security manager a semplificare la compliance per le policy corporate e le normative.
La soluzione integrata offerta attualmente da Juniper permette un'architettura aziendale sicura attraverso l'isolamento delle macchine virtuali a rischio e la visibilità del traffico nei layer delle macchine virtuali. L'approccio differenziato fornisce una sicurezza completa e assicura che diverse macchine virtuali in un ambiente virtualizzato restino sicure e isolate.

«Via via che si approfondisce la virtualizzazione, carichi di lavoro sempre più importanti vengono virtualizzati, al tempo stesso diventando più mobili - ha spiegato in una nota al riguardo Neil MacDonald, vice president Gartner -. Questa situazione mette a dura prova la classica sicurezza del data center che si affida al solo controllo di appliance fisiche: è essenziale una corretta definizione ed implementazione della sicurezza al livello della macchina virtuale».

Tra le caratteristiche fondamentali troviamo smart policy a zona create direttamente dall'hypervisor, classificazione automatica per Vm nuove o clonate, verifica di aderenza di Vm automatiche e la quarantina di Vm non aderenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here