Juniper protegge gli smartphone

La società presenta Junos Pulse Mobile Security Suite, un tool comprensivo di firewall antispam, antivirus, servizi di monitoring e di controllo a distanza in caso di furti.

I dispositivi mobili rappresentano una vera sfida per security e
network manager. Da un lato, un'It sempre più consumer sta portando a una
pletora di piattaforme e modelli di smartphone all'interno dell'impresa,
dall'altro diventa sempre più difficile controllare e gestire questo variegato
mondo di cellulari intelligenti.

Storicamente, i dipartimenti IT hanno cercato di imporre in azienda solo pochi
modelli cercando così di mantenere il controllo della situazione. Ma è una
strategia che alla lunga difficilmente paga: troppe le pressioni che arrivano
dal basso, troppi gli elementi che possono sfuggire ai security manager.

In base ai dati di una recente ricerca commissionata da Juniper e
che ha visto coinvolti 4.500 utenti in 13 Paesi, meno del 5% degli utenti usa
lo smartphone solo per ragioni strettamente di business. Il 14% li utilizza per accedere dai dati, valore che dovrebbe arrivare al 30% nel 2013. L'81% accede alle
risorse aziendali dallo smartphone, senza che l'IT ne sia neppure a conoscenza.

Il confine fra l'uso personale e l'uso aziendale è sempre più sfumato e per
venire incontro a queste esigenze di gestione, Juniper ha presentato ieri la
Junos Pulse Mobile Security Suite.

«Si tratta di una collezione di tool per rendere più sicuri e
gestibili i dispositivi mobili
» ha spiegato a SearchSEcurity.it Trevor Dearing, Head
of Enterprise Marketing Emea di Juniper.

Il tool è disponibile per piattaforme BlackBerry, Symbian, Android,
iPhone, Windows Mobile
e comprende un personal firewall, un antivirus, un
antispam, backup e ripristino, servizi di monitoring e di controllo a distanza. Non tutti questi servizi sono disponibili per tutte le piattaforme: ad esempio l'antivirus, l'antispam e il firewall personale non sono presenti nella versione per iPhone a causa di restrizioni di OS 4.1. Anche Android e Blackberry presentazoni restrizioni del genere. Per i security manager è importante controllare quali funzioni saranno effetteviamente resi disponibili e quando.

Interessanti le funzioni di protezione. Se lo smartphone viene perso si può cercare di
ritrovarlo utilizzando il Gpsa disposizione in molti smartphone sul
mercato. Se viene rubato, si possono
cancellare da remoto tutti i dati e bloccare l'uso del dispositivo.

«I security manager - commenta Dearing - hanno la possibilità
di controllare quali applicazioni sono installate nel dispositivo, rendendo
quindi più semplice l'intera gestione del parco installato a prescindere dal
modello di smartphone utilizzato
".

La suite si interfaccia con la soluzione Vpn Ssl di Juniper per cui
il deployment della soluzione è immediato, basta installare l'agent sullo
smartphone.

La Junos Pulse Mobile Security Suite sarà disponibile nel corso
delle prossime settimane presso i rivenditori autorizzati Jumiper.

Il costo
varia a seconda del numero di licenze acquistate, con un range da circa 20 a 70
dollari a utente per un anno
.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here