Juniper protegge le applicazioni nel multi cloud

Juniper Networks ha annunciato Contrail Security, una nuova soluzione di sicurezza e micro segmentazione per permettere ad aziende e fornitori di soluzioni cloud SaaS di proteggere le applicazioni in uso nei diversi ambienti cloud.

Per poter sfruttare scalabilità, flessibilità e agilità, le organizzazioni stanno costruendo e implementando applicazioni cloud native in sistemi pubblici e privati.

La forza di queste applicazioni risiede nella scalabilità e nella facilità di distribuzione dei vari componenti su diversi cloud.

Questo comporta però che si possano diffondere le vulnerabilità e conseguentemente che possa aumentare il rischio di violazioni della sicurezza con ripercussioni sul business.

A complicare la situazione interviene anche la natura del perimetro degli ambienti cloud che, essendo indefinito, rende la classica protezione perimetrale inefficiente nella prevenzione della diffusione laterale delle minacce e obbliga quindi una presenza più granulare dei punti di applicazione delle policy.

Gli amministratori di sicurezza, impegnati a creare e gestire manualmente la miriade di criteri di protezione di più ambienti, non riescono ad avere una chiara visibilità su come le applicazioni interagiscano tra loro.Queste condizioni possono causare l’utilizzo di applicazioni in ambienti poco definiti, con sicurezza insufficiente e scalabilità limitata.

Contrail Security risolve i problemi legati ai carichi di lavoro e alle applicazioni cloud. Gli operatori riusciranno a ottenere maggiore visibilità e controllo grazie a policy di sicurezza semplificate, coerenti e pensate per interagire senza problemi con i controlli di sicurezza esistenti e gli ambienti virtuali.

Contrail Security aiuta le aziende a diminuire i rischi legati all’utilizzo di applicazioni in ambienti cloud, rendendo possibile il rilevamento automatizzato del traffico con l’applicazione di policy dinamiche per bloccare la diffusione delle minacce interne.

Semplifica la creazione di regole consentendo agli amministratori di raggiungere l’obiettivo utilizzando semplici elementi (spesso anche grafici) che consentono una micro-segmentazione intelligente tra i diversi ambienti cloud, tra cui OpenStack, Kubernetes, cloud pubblici e altro ancora.

Sfrutta le policy di sicurezza e di networking distribuite per proteggere le applicazioni dalle minacce. Grazie all’integrazione di Contrail Security con i firewall virtuali di nuova generazione, Juniper e’ in grado di offrire servizi di sicurezza avanzati e di garantire la protezione delle aziende.

Offre visibilità, analytics e gestione totale anche in un ambiente cloud ibrido, riducendo i rischi legati al traffico non autorizzato grazie allo studio approfondito dei flussi che passano attraverso le differenti applicazioni. Grazie alla profonda capacità di studiare l’interazione tra le applicazioni e sfruttando il machine learning, individua anomalie e intraprende azioni correttive.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here