Iva all’importazione: nuova decorrenza per la riscossione

La nuova disposizione dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli prevede che gli atti di accertamento costituiscono titolo esecutivo decorsi dieci giorni dalla notifica al contribuente.

Con una nota dell'Agenzia delle dogane e dei monopolidel 1°
febbraio 2013, protocollo 12035 R.U.
, il 28 gennaio 2013 è entrato in vigore un protocollo che fissa una nuova decorrenza per la riscossione dell’Iva
relativa all’importazione. La nuova disposizione prevede che gli atti di
accertamento a tal fine emessi dall'Agenzia delle dogane e dei monopoli
costituiscono titolo esecutivo decorsi 10 giorni dalla notifica al
contribuent
e.

L'applicazione del provvedimento è fissata per il 28 marzo 2013,
cioè al sessantesimo giorno successivo alla data di entrata in vigore del
provvedimento stesso.

L'intento
della disposizione è di accelerare la riscossione delle somme dovute
dall’attività di accertamento dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, e
di rispondere in tempi rapidi alle censure mosse dalla Commissione europea
sulla non tempestività dei termini nazionali di attivazione delle
procedure di riscossione coattiva dei dazi doganali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here