Itway cresce, ma con “distinguo”

Bene l’area distributiva in affanno quella enterprise. Situazione momentanea, assicurano, perché gli ordini ci sono già. E intanto pensa ad allargarsi verso altri Paesi europei

Cresce il gruppo Itway e si porta a casa un aumento delle vendite del 45% che
in questi ultimi sei mesi significa un consolidamento pari a 63 milioni di
euro. “La crescita è anche figlia delle ultime acquisizioni - fa notare
Andrea De Marchi, Cfo e vicedirettore del gruppo riferendosi alle operazioni
finanziarie operate nel 2005 -. Ma è anche vero che a parità di riferimento
abbiamo portato a segno un + 20%”
.


Sostanziosa anche la crescita in termini di Ebitda (+65%
circa) e anche l'utile prima delle imposte soddisfa la situazione generale. Ma
se entriamo nello spaccato delle due business unit principali che compongono il
gruppo la situazione marcia su due binari diversi. E mentre la parte
distributiva si porta a casa un aumento delle vendite pari al 67,5%, l'area
enterprise (o system integration) perde quota in maniera consistente (-20%).
“Consideriamo questo risultato - sono ancora parole di De Marchi -
estremamente transitorio. Finora era legato a un parco clienti molto
ridotto”
e probabilmente anche molto sbilanciato sulla Pubblica
amministrazione i cui tempi di pagamento sono notoriamente lenti. Detto ciò
ItWay parte con un' immediata strategia di allargamento parco clienti e con un
operazione di contenimento costi fissi (che in quest'area, tipicamente legata ai
progetti, ha grossa incidenza).


“Prevediamo di recuperare velocemente - spiega
G.Andrea Farina, presidente e Ceo del Gruppo Itway - già gli ordini che
abbiamo a portafoglio potrebbero bastare”
. Intanto, il Gruppo ItWay (che
proprio in questi giorni festeggia i 10 anni di attività) guarda ancora con la
massima attenzione ai mercati limitrofi. Che nei piani industriali vuol dire
potersi espandere in Svizzera, verso l'Europa dell'Est e in area Balcanica.
L'attenzione verso queste realtà è alta e Farina, sottolinea come per ogni
singolo Paese si deciderà se attuare una presenza sia distributiva che da system
integrator. Esattamente come è già avvenuto in Spagna o in Grecia, ultime
“terre conquistate”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here