iOS 11 è disponibile: ecco come aggiornare iPhone e iPad

iOS 11

Dopo una lunga attesa e diverse versioni beta, sia riservate che pubbliche, iOS 11 è arrivato. La procedura d’installazione su iPhone e iPad è semplice. Vediamo come procedere.

Innanzitutto accertiamoci che il nostro iPhone, iPad o iPod touch rientri tra i dispositivi compatibili con iOS 11. La maggior parte dei dispositivi che funziona con iOS 10 supporta l'aggiornamento a iOS 11. In ogni caso, per essere sicuri, partendo da questa pagina del sito di supporto Apple si può consultare la lista dei device della Mela compatibili con il nuovo iOS 11.

Se il nostro dispositivo è compatibile, prepariamolo per l’aggiornamento, eseguendo un backup (qui spieghiamo come eseguire il backup sul Mac mediante iTunes). Meglio avere a disposizione una copia di riserva dei contenuti del dispositivo, se dovessero servire. Inoltre teniamo a mente (o a portata di mano) il codice del dispositivo e la password dell’ID Apple. Le credenziali dell’account ci serviranno a procedura terminata. Suggerimenti utili sulla preparazione sono offerti da Apple sulla pagina prima citata, nel sito di supporto.

Aggiornare iPhone e iPad a iOS 11

L’aggiornamento può avvenire comodamente via wireless o tramite iTunes. In questo esempio procediamo con l’aggiornamento wireless, OTA (Over-the-air), di un iPhone (la procedura per l'iPad è la medesima).

1. Assicuriamoci dunque che l’iPhone sia connesso a Internet tramite Wi-Fi e che sia collegato a una fonte d’alimentazione (l’ultima cosa che desideriamo è avere sorprese durante l’installazione).

2. Apriamo l’app Impostazioni e poi tocchiamo Generali > Aggiornamento Software.

iOS 11 installazione3. Qui possiamo leggere le note sull’aggiornamento, che contengono anche i link per ulteriori approfondimenti. La procedura d’aggiornamento richiede che ci sia un certo quantitativo di spazio libero prima di procedere con l’installazione della nuova versione di iOS. Se lo spazio libero sul device non è sufficiente, veniamo informati.

4. Tocchiamo Scarica e installa.

Veniamo condotti attraverso un paio di step di autenticazione con il codice e di approvazione di termini e condizioni. Dopodiché l’iPhone si mette in contatto con i server Apple per autorizzare l’aggiornamento e scaricare iOS 11. Soprattutto nei primi giorni della disponibilità di iOS 11, questa fase potrebbe richiedere un po’ di tempo.

Al termine del download ci viene presentata l’opzione per installare dopo, che permette di rimandare a un momento successivo l’installazione. Ad esempio per far installare l’aggiornamento durante la notte o per farcelo ricordare più tardi. Quest'opzione è presente anche nella notifica che ci avvisa dell’aggiornamento disponibile.   

Tocchiamo Installa per procedere senza ulteriori indugi. Un certo tempo d'attesa può esserci anche per l’installazione vera e propria dell'aggiornamento.

Ad aggiornamento completato, dovremo ultimare pochi e semplici passaggi finali quali l’autenticazione con l’ID Apple ed eventuali configurazioni (o proposte di configurazioni).

Infine, iPhone ci dà il benvenuto nel nuovo iOS 11.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here