Iona si lancia nel mercato dei servizi Web

L’ultima versione della piattaforma di integrazione Orbix E2A fornisce tecnologie inedite come la sicurezza, l’integrità delle transazioni e la gestione.

Iona Technologies ha lanciato un aggiornamento di prodotto per le aziende che intendono collegare le loro applicazioni utilizzando gli standard emergenti di integrazione. La società ha iniziato a sviluppare una versione enterprise della propria piattaforma di integrazione Orbix E2A. Iona fornisce tecnologie non ancora disponibili negli attuali standard dei servizi Web, come la sicurezza, l'integrità delle transazioni e la gestione. Gli standard attuali, infatti, definiscono l'interfaccia per un'applicazione che riceve o invia dati formattati in Xml.

Iona spera che la propria piattaforma d'integrazione sia interessante per le aziende che forniscono adattatori precostruiti per le applicazioni di business di Siebel Systems, Sap e di altri e, anche, per le infrastrutture software di back-end quali Ibm Cics, che gestisce l'integrità delle transazioni. Inoltre, la piattaforma di Iona supporta RosettaNet, lo standard Xml per l'invio degli ordini di acquisto e di altre documentazioni tra le aziende e l'industria dell'elettronica. Iona è un esempio di piccola società che prova a stare tecnologicamente davanti ai vendor più conosciuti come Ibm, Microsoft e Sun Microsystems, per cercare di intaccare un pezzo di mercato dei servizi Web, mentre è ancora in crescita. La piattaforma Orbix E2A è commercializzata a un prezzo di 150mila dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here