Iona fa ponti per Microsoft

Presto disponibile Artix Connect for Windows Communication Foundation, per integrare .Net con Java e Corba.

Iona Technologies a maggio rilascerà Artix Connect for Wcf (Windows Communication Foundation), soluzione per ambienti enterprise tesa a far ottimizzare gli investimenti in tecnologia Microsoft ed estendere la connettività con applicazioni legacy dall'interno dell'ambiente di sviluppo Visual Studio. In tal modo le grandi aziende possono le proprie applicazioni Microsoft con piattaforme non-Microsoft come quelle di Bea, Ibm, Oracle e Tibco e con applicazioni basate su Corba (common object request broker architecture).

La soluzione fa parte dell'iniziativa strategica Artix for Microsoft Interoperability, che comprende già gli strumenti Artix for Integration, Artix Mainframe, che garantiscono che le applicazioni mission-critical su mainframe siano sempre accessibili attraverso l'infrastruttura It aziendale.

Artix Connect for Wcf inglobando i sistemi legacy di back-office all'interno di interfacce Wsdl (Web Services Descriprion Laguages) basate su standard, consente agli sviluppatori .Net di connettersi a Java o Corba senza necessità di personalizzare adapter o di generare nuovo codice.

Diverse aziende, tra cui il system integrator italiano ClusterReply, stanno collaborando con Iona per estendere l'interoperabilità degli ambenti Microsoft dei propri clienti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here