Investire sui Big data, per Ca c’è solo da guadagnarci

Big_Data_NumeriLa maggioranza delle aziende che utilizza funzioni analitiche sui Big data riesce a conoscere meglio i clienti e a registrare un incremento dei profitti.
Lo dicono i risultati di uno studio internazionale commissionato da Ca Technologies e condotto da Vanson Bourne su mille responsabili It in 11 Paesi nel mondo alla luce di una mole di dati presenti nelle aziende cresciuta, mediamente, del 16% negli ultimi due anni.

Basandosi sulle complessità e sulle sfide che le organizzazioni devono affrontare dal punto di vista dell’infrastruttura e dell’ambiente dei Big data, l’indagine ha, però, evidenziato notevoli problematiche d’implementazione riscontrate da ben il 92% degli intervistati.
In aggiunta a un’infrastruttura inadeguata, citata dal 32% del campione globale, tra i principali ostacoli da superare per portare a buon fine un progetto sui Big data compaiono anche una certa complessità organizzativa (27%), timori sui livelli di sicurezza e compliance (26%), carenza di budget e risorse (25%), mancanza di visibilità su informazioni e processi (25%).

Tuttavia, i vantaggi derivanti dall’implementazione di progetti Big data come chiave per il successo nell’economia delle applicazioni superano in ogni caso le difficoltà causate all’azienda.
In media, infatti, i manager intervistati segnalano miglioramenti fino al 21% a seguito della realizzazione di progetti Big data.
A trainare l’implementazione entro un anno di un progetto Big data, all’interno della ricerca intitolata “The State of Big Data Infrastructure: Benchmarking Global Big Data Users to Drive Future Performance” compaiono il miglioramento della customer experience, l’acquisizione di nuovi clienti e la necessità di tenere il passo con la concorrenza citati, rispettivamente, dal 60, 54% e 41% degli intervistati.

Non certo senza i necessari investimenti richiamati dalla quasi totalità del campione intervistato che, solo in un caso su cinque afferma di avere un progetto di Big data confinato a un singolo reparto o area d’interesse.
Tra i benefici già constatati o previsti a seguito dell’implementazione, non mancano, infatti, aumento del fatturato (88%), miglioramento del posizionamento competitivo (92%), capacità di fornire nuovi prodotti o servizi (94%) e campagne più efficaci di marketing mirato (90%).

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here