Intesa tra i certificatori Aipa

La società propone una propria linea di servizi per la sicurezza logica: e-Trustcom.

In base a quanto prescritto dall'articolo 8 del Dpr
513/97, Intesa Spa, società Ibm attiva nell'ambito dell'Edi (Electronic Data
interchange), ha ottenuto l'iscrizione nell'Elenco Pubblico dei Certificatori
Aipa (Autorità per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione). Nella
sostanza, Intesa è autorizzata ad operare in veste di partner competente per la
Pubblica Amministrazione, secondo quanto indicato dalla legge Bassanini
(L.59/97). Il riconoscimento si inquadra nel contesto legislativo italiano della
firma digitale e del documento elettronico, nell'ambito del quale Intesa ha
sviluppato una propria Pki (Public Key Infrastructure) con la quale eroga
servizi di gestione che vanno dalla assegnazione fino alla revoca dei
certificati digitali.


I servizi Intesa in quest'area sono stati denominati e-Trustcom e consentono
di firmare digitalmente i documenti elettronici, di trasmettere messaggi di
posta elettronica sicura, nonchè di dialogare in modo protetto su
Web.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here