Internet a larga banda sulle linee elettriche

Un gruppo di aziende ha fondato un’alleanza per sfruttare le linee
elettriche delle abitazioni come estensione della rete di accesso a
Internet. Il gruppo in questione si chiama HomePlug Powerline
Alliance ed è stato creato alla scopo di sviluppare una tecnologia
affidabile in questo settore e di farla accettare dagli organi di
standardizzazione internazionali. Fra le aziende coinvolte nel
progetto ci sono Intel, Motorola e Tandy (che possiede la catena di
negozi americani Radio Shack).
I presupporti su cui si basa l’alleanza consistono nella possibilità
di trasmettere segnali digitali sugli stessi cavi che trasportano la
corrente elettrica. Alcuni esperimenti di questo tipo sono già stati
portati a termine con successo e sono in molti a credere che la
diffusione su larga scala sia ormai alle porte. Se l’alleanza avrà
successo nella standardizzazione di questa tecnologia, la rete
elettrica di ogni abitazione potrebbe trasformarsi di punto in bianco
in una Lan, che se collegata a Internet consentirebbe molte nuove
applicazioni, tanto nel settore domestico quanto in quello degli
uffici e delle fabbriche. L’alleanza dovrà comunque fare i conti con
altri colossi impegnati su questo versante, come la canadese Nortel e
la stessa Siemens.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here