Intergraph semplifica il geospaziale con Sdi

Spatial Data infrastructure punta sull’effetto della condivisione di informazioni.

Le informazioni geospaziali sono sempre più una componente rilevante nel lavoro degli Enti pubblici e delle aziende private.

Il nuovo software Intergraph Spatial Data Infrastructure (Sdi) si occupa di garantire lo scambio armonizzato di dati geospaziali sia all'interno di sistemi informativi aziendali che tra le realtà della Pa.

L'applicazione include GeoMedia Sdi Pro, un prodotto che offre servizi Web avanzati per l'implementazione delle Infrastrutture di Dati Territoriali e consente alle organizzazioni pubbliche e private di conformarsi alle normative in materia di interscambio di dati e sussidiarietà. Attraverso l'utilizzo di GeoMedia Sdi Pro si eliminano le barriere che limitano la condivisione dei dati geospaziali, ottimizzando i flussi di lavoro sia interni che esterni. L'applicazione si basa su standard open, come Ogc e Iso, e sull'architettura Soa.

Sdi comprende inoltre GeoMedia Fusion, il prodotto desktop per l'armonizzazione dei dati che semplifica il rispetto delle normative come quelle, ad esempio, che conseguiranno all'adozione della Direttiva Inspire dell'Unione Europea. In futuro, l'applicazione di Intergraph comprenderà anche GeoMedia Sdi Portal, che fornirà le componenti funzionali per l'integrazione della tecnologia nei browser esistenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here