Intel Xscale, il chip dei superpalmari

Derivante da Arm nella versione Digital StrongArm, Xscale è una famiglia di chip modulari adatti a tutte le necessità del moderno embedded

Xscale è un microprocessore modulare che può adattarsi a
tutte le esigenze dell'embedded. Basato sulle architetture Arm
più avanzate, è senz'altro la famiglia più potente in circolazione per
dispositivi portatili. Xscale esegue codice Arm 5 ed è compatibile con la
versione 4.
Si tratta di un nuovo approccio a matrici
integrabili che consente di erogare potenze enormi sagomabili ed ottimizzabili a
seconda della specifica applicazione: maggior potenza di comunicazione nei
telefonini, esecuzione di applicazioni nei palmari,  trasferimento
dati nelle interfacce e via dicendo.

Tutte le unità sono compatibili con il medesimo modello software, e gestite da tool di sviluppo delle applicazioni della stessa potenza e versatilità destinata a Pentium e Itanium.

Tra le innovazioni si segnala il Dynamic Voltage
Management
, un insieme di meccanismi per ridurre il consumo dei chip,
altrimenti piuttosto dispendiosi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here