Intel si rafforza nei supercomputer

La società di Santa Clara ha finanziato la ricerca per migliorare le prestazioni dei supercomputer mettendo a disposizione 36 milioni di dollari.

17 novembre 2003 Intel ha finanziato la ricerca per migliorare le prestazioni dei supercomputer mettendo a disposizione 36 milioni di dollari. Contestualmente a questo sforzo, denominato Advanced Computing Program, Intel ha fatto sapere che sta realizzando un cluster per il Lawrence Livermore National Laboratory, dal nome in codice Thunder, con 3.840 Itanium 2 a 1,4 Ghz. Con una capacità di calcolo di 20 teraflop, 20 trilioni di operazioni a virgola mobile al secondo, Thunder sarebbe il secondo supercomputer più veloce al mondo se fosse disponibile oggi, dietro a Nec Earth Simulator. Il sistema sarà completato a dicembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here