Intel si allea con Fore e rilancia negli hub

Intel ha scelto la platea del Networld+Interop di Las Vegas per rafforzare su più fronti la propria strategia nel campo del networking. Un accordo a tutto campo con Fore Systems servirà alla casa di Santa Clara di attaccare con maggior de …

Intel ha scelto la platea del Networld+Interop di Las Vegas per rafforzare
su più fronti la propria strategia nel campo del networking. Un accordo a
tutto campo con Fore Systems servirà alla casa di Santa Clara di attaccare
con maggior decisione il mercato combinato di Atm ed Ethernet. Le due
aziende hanno in programma di produrre soluzioni scalabili che mixino le
due tecnologie e, successivamente, possano essere promosse e vendute congiun
tamente.
Il primo frutto dell'accordo sarà lo switch Es-2810 di Fore, che sarà
disponibile il prossimo mese e includerà la tecnologia Fast Ethernet di
Intel. In seguito, sarà introdotta un'interfaccia Atm nella serie Intel
Express 500. A lunga scadenza, l'obiettivo dei due partner è la creazione
di una soluzione end-to-end che integri il meglio delle tecnologie Ethernet
e Atm.
Nel crescente comparto del networking midrange si colloca invece l'annuncio
da parte di Intel di una nuova famiglia di hub auto-sensing. A complemento
della gamma Express 10/100, l'azienda ha introdotto i modelli stackable
Express 220T, a 12 e 24 porte, con l'intento di colpire il comparto del
networking campus. Le intenzioni aggressive della casa di Santa Clara si
concretizzano anche nella nuova denominazione di Express 210T scelta per i
10/100 Stackable Hub, che si accompagna a una riduzione del prezzo per
porta a 69 dollari.
Intel ha inoltre introdotti una nuova revisione del proprio modulo di
gestione per gli Express Hub, per impeghi lovcali e remoti. Le nuove
caratteristiche includono uno schermo Lcd per la gestione in assenza di pc,
il supporto integrato Rmon, il monitoraggio dei dispositivi in real time e
un Web server embedded gestibile anche attraverso browser remoto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here