Intel pronta a spingere sul peer-to-peer

All’IDF preannunciati building block per lo sviluppo di architetture multicomputer.

All'Intel Developer Forum di San José, Intel continua ad annunciare nuovi sviluppi tecnologici. L'ultimo, in ordine di tempo, riguarda il peer-to-peer computing, cioè il collegamento di computer a costituire un unico computer virtuale allo scopo di accrescere la capacità di calcolo aumentando il numero di CPU impegnate nell'elaborazione o al fine di condividere un maggior numero di risorse.
La novità presentata da Intel riguarda un middleware XML che accelerebbe, a detta della società californiana, la diffusione del peer-to-peer computing, in particolare, dovrebbe aiutare le software house a prototipizzare e sviluppare nuove applicazioni peer-to-peer sull'infrastruttura .Net di Microsoft. Gli elementi che Intel intende mettere in campo, inoltre, comprendono l'encryption e una maggiorata disponibilità. L'obiettivo è quello di fornire elementi di base per promuovere un approccio standard al peer-to-peer computing.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here