Intel presenta il nuovo chipset 820E

Durante il Computex Trade Show che si è tenuto a Taipei (Taiwan), Intel ha introdotto il chip set 820E con un Controller Hub I/O intergrato (Ich2) per opzioni di grande connettività, inclusa l’integrazione di un chip di networking diretta …

Durante il Computex Trade Show che si è tenuto a Taipei (Taiwan),
Intel ha introdotto il chip set 820E con un Controller Hub I/O
intergrato (Ich2) per opzioni di grande connettività, inclusa
l'integrazione di un chip di networking direttamente nel chipset. Il
principale vantaggio dell'integrazione sarà di permettere ai
costruttori dei sistemi una maggior flessibilità di progettazione.
L'820E è un ampliamento del precedente 820 e utilizza lo stesso
Direct Rambus Dram Memory Controller Hub.
Durante l'evento i costruttori taiwanesi hanno mostrato schede madri
che utilizzano il chipset 815E di Intel, il quale, però, anche se
doveva essere presentato durante l'evento di Taiwan, non è ancora
stato sviluppato. Anche questo chip set utilizzerà il Controller Hub
I/O integrato e permetterà opzioni di grafica integrata. Infine, al
posto della Rdram, supporterà la specifica Pc133 Sdram. I chipset
annunciati da Intel potranno essere ordinati dai costruttori di
sistemi con un chip networking Intel 82562 incluso. Oltre alla
capacità Lan-on-chipset, il Ich2 fornisce un controller addizionale
Universal Serial Bus (Usb), due controller Ultra Ata/100 e capacità
di sei canali audio. L'Ich2 può supportare più di quattro porte Usb
con un totale di 24 Mbps di ampiezza di banda e il suono full
surround per Dvd di entertainment che utilizzano il Dolby Digital
audio. Il supporto delle reti consente ai costruttori di integrare
una dei tre tipi diversi di connettività, a seconda del tipo di
dispositivo: dei connettori 10/100 Mbps Ethernet con Alert on Lan,
una tecnologia per la gestione remota, una connettività convenzionale
a 10/100 Mbps per sistemi meno costosi e una linea wire di 1 Mbps per
home networking. Durante l'annuncio del chip set 820E (già presente
sul mercato e venduto a un costo di 35 dollari per una quantità di un
migliaio di pezzi), i responsabili di Intel hanno difeso la Rambus
Dram (Rdram) supportata dai chip set 820 e 820E. A detta loro,
infatti, la competitiva Dual Data-Rate (Ddr) con tecnologia Sdram non
è ancora abbastanza robusta per la generazione a venire dei
processori che posseggono performance fino a 1,5 GHz.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here