Intel in ritardo con il Pentium 4 mobile

La disponibilità dovrebbe slittare da febbraio ad aprile. Il chip sembra avere problemi di dissipazione del calore il che ne relegherebbe l’impiego solo a quei notebook in grado di ospitare un’ulteriore ventola.

Si fanno sempre più insistenti le voci secondo cui Intel avrebbe posticipato
il rilascio dell'atteso Pentium 4 mobile. Il processore, che è costruito con
tecnologia a 0,13 micron ed è basato su core Northwood, in origine avrebbe
dovuto essere disponibile il prossimo febbraio nei modelli a 1,6 e 1,7 GHz.
Tuttavia, fonti vicine al costruttore californiano sostengono che la data per la
messa in commercio del chip sarebbe stata spostata all'inizio di aprile. Nello
stesso periodo Intel lancerà il nuovo chipset i845Mp in grado di supportare sia
Sdram tradizionale sia Sdram Ddr.


Stando alle anticipazioni, il Pentium 4 Mobile promette prestazioni di
prim'ordine cui però si affiancano anche consumi decisamente rilevanti: si parla
di circa 30 W. Questo aspetto ne restringerebbe l'impiego all'interno dei
notebook più potenti, che potrebbero essere impiegati per il desktop
replacement. D'altra parte, un tale consumo di energia fa pensare alla necessità
di un ulteriore ventola per la dissipazione del calore prodotto dalla Cpu, che
consumerebbe circa il 36% in più di un Pentium III-M (22 W) e il 25% in più di
un Athlon 4 a 1,2 GHz (25 W).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here