Intel fa spazio ai 45 nm

Taglio dei prezzi per una dozzina di processori. La società riduce il listino dei processori a 65 nm per lasciare spazio ai nuovi realizzati con tecnologie a 45 nm.

Sono tagli importanti, quelli decisi nella giornata di ieri da Intel.
Si parla di riduzioni fino al 50% del prezzo di listino di una dozzina di processori, in una mossa che più che rappresentare un nuovo colpo nei confronti della rivale Amd (sulla quale intel è comunque intenzionata a mantenere forte la pressione), sembra dettata dalla necessità di liberarsi degli stock obsoleti per fare spazio alle nuove produzioni.

Non a caso, la maggior parte dei processori oggetto della promozione sono costruiti con tecnologie a 65 nm, che Intel sta abbandonando in favore delle più recenti a 45.

Si tratta, nello specifico, dei Q6700 Core 2, il cui prezzo scende da 530 a 266 dollari; degli X3230, che subiscono la stessa identica riduzione; deiCore 2 Duo E6850, che passano da 266 a 183 dollari; dei Celeron 430, il cui prezzo scende a 34 dollari, con un taglio del 23% sul prezzo di listino; degli Xeon 3085, che calano da 188 dollari dai 266 attuali. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here