Intel: elaborazione più densa per gli Atom compatti

La pubblicazione di applicazioni su store online rende più semplice per qualsiasi venditore l’ingresso nel segmento mobile o smartphone, con continuità sul desktop. Ma la FTC vigila.

I nuovi dispositivi della famiglia finora definita Pinetrail sono pronti a scalare la classifica delle vendite dei nuovi dispositivi in ottica consumer, secondo le prime note già riportate da 01Net.
Il successo dei netbook, che ha supportato l'intera industria in un anno difficile, continua ad aumentare ed è sempre più un fenomeno consumer. Dalla data di introduzione, Intel ha venduto oltre 40 milioni di chip Atom, superando gli iPhone Apple e le console Nintendo Wii per numero di unità vendute. Secondo ABI Research, la fornitura complessiva di processori Atom in tutti i segmenti continuerà a crescere fino a raggiungere centinaia di milioni di unità entro il 2011. Il programma di sviluppo software riguarda non solo Windows, ma anche Moblin e i runtime Java e Adobe Air. Per la convergenza dei media va citata la grande opportunità di Silverlight, la piattaforma Microsoft: “Grazie alle sue caratteristiche cross-device, cross-browser e cross-platform, Silverlight permetterà di distribuire le applicazioni (e i relativi contenuti, ndr) su qualsiasi piattaforma, PC, TV o telefono”, ha dichiarato Ian Ellison Taylor, GM per Client Platforms and Tools di Microsoft alla rivista Intel Software Insight, parlando di Atom.
“Riducendo le barriere alla pubblicazione delle applicazioni abbiamo aperto la porta ad amplissime opportunità per gli sviluppatori”, dice Scott Apeland, direttore del Developer Network Organization di Intel, parlando dell'appstore per Atom.
L'attuale proposta Intel Atom per i netbook comprende i single-core N450 e D410 e il dual-core D510, abbinati al chipset NM10 Express. I dispositivi della famiglia, che saranno in commercio dal 4 gennaio, sono destinati ai segmenti netbook (iniziale “n”) ed entri desktop (iniziale “D”). Una delle caratteristiche più significative della nuova piattaforma è l'integrazione del controller di memoria e della grafica nella CPU, un'innovazione grazie alla quale l'intera soluzione è alloggiata in due soli chip contro i tre della precedente soluzione.

La FTC controlla le GPU
E' certamente l'immediato futuro il mercato delle Gpu, chip che è riduttivo indicare semplicemente come dispositivi che integrano unità di elaborazione ed unità grafica perché questo connubio può rimuovere dei vincoli connaturati alla classica architettura separata. Su questo fronte si prepara una strutturazione complessiva a livello mondiale.
Orbene anche le nuove proposte della famiglia Atom sono Gpu. E per preservare questo mercato la FTC (Federal Trade Commission) degli Stati Uniti ha dichiarato che dopo un decennio di controllo, denuncerà Intel per abuso di posizione dominante; in questo modo potrà tenerla controllata sull'incombente mercato delle Gpu. Intel ha subito risposto di sentirsi tranquilla per aver agito secondo le regole. Restiamo in attesa dei prossimi attori e dello sviluppo di quelli attuali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here