Intel affila la linea di componenti per i server blade

Primo aggiornamento per il processore dedicato della famiglia Pentium III. La frequenza di clock sale a 800 MHz.

Nel corso di questa settimana Intel ha introdotto un nuovo componente a basso consumo della famiglia Pentium III destinato al nascente mercato dei server in formato “blade”. Con questi nuovi processori sarà possibile realizzare singole blade di processo con doppio microchip. Si tratta del secondo processore pensato da Intel per queste specifiche applicazioni e segue la prima versione a 700 MHz presentata lo scorso novembre. Questo nuovo chip gira a 800 MHz e sarà disponibili nei blade di tipo “duale” già annunciati da Dell Computer e Fujitsu-Siemens. I server blade, letteralmente “lama” devono il loro nome al particolare design delle schede circuitali sui quali sono collocati i diversi sotto-sistemi di un server, verticalmente “impilati” in un unico rack modulare. I blade di una architettura server condividono un'unica sorgente di alimentazione, cablatura e spazio di archiviazione, riducendo ulteriormente i costi di acquisto e manutenzione. Le nuove versioni di microprocessori a bassissimo voltaggio sono le più piccole e meno assetate di energia elettrica mai prodotte. Un rack da sei piedi di altezza può ospitare fino a un massimo di 42 server non più alti di 4 centimetri.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here