Incentivi alle nuove imprese milanesi che puntanno sull’innovazione

Dalla Camera di commercio di Milano contributi a fondo perduto per le micro, piccole e medie imprese di tutti i settori costituite sotto forma di società di capitali da meno di 48 mesi.

Uno stanziamento di 1,8 milioni
di euro per sostenere il percorso di sviluppo di prodotti/servizi innovativi

delle micro, picole e medie imprese con meno di 48 mesi di vita. E' l'niziativa della Camera di
commercio di Milano
la quale mette a disposizione contributi a fondo
perduto, che coprono il 50% delle spese, fino a un massimo di 20.000,00 Euro
.

Gli interventi ammessi riguardano: la locazione
di spazi commerciali
, costi per
la promozione, comunicazione e pubblicità dei propri prodotti/servizi e
partecipazione a fiere, spese di sviluppo
e prototipazione
e  di creazione
e/o adozione di tecnologie e contenuti digitali
. Spese di consulenza
e assistenza tecnica specialistica,
acquisizione di brevetti e diritti di licenza, acquisti
di tecnologie, impianti e attrezzature che consentano la riduzione
dell'impatto ambientale e il risparmio energetico
e di
attrezzature, impianti e macchinari commerciali e industriali nuovi. Spese di
inserimento di giovani designer under 35, finalizzato alla realizzazione
del progetto e  di
inserimento di sviluppatori informatici.

Per le start-up innovative nell'apposita sezione speciale del Registro
delle Imprese gli incentivi riguardano spese di produzione
esterna all'impresa del prodotto/servizio finale e di campionatura, costi di costituzione
e business planning
.

L'investimento
minimo previsto è di 10.000 euro.

Possono
beneficiare di contributi gli interventi effettuati a partire dal 23
settembre 2013
. Le richieste di contributo possono essere inviate fino al 20 dicembre 2013.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here