In forte ripresa il mercato pc in Europa

Dataquest ha stimato, per il terzo trimestre ’97, una crescita del 16,9% del mercato pc in Europa, confermando un trend ascendente generalizzato di questo segmento (nel primo trimestre dell’anno eravamo fermi all’8,4%) e una ripresa continentale che va

Dataquest ha stimato, per il terzo trimestre '97, una crescita del 16,9% del
mercato pc in Europa, confermando un trend ascendente generalizzato di
questo segmento (nel primo trimestre dell'anno eravamo fermi all'8,4%) e
una ripresa continentale che va al di sopra della media mondiale. Vanno
leggermente i modelli professionali, cresciuti del 17,4%, mentre quelli
consumer si sono attestati a un +15,2%. La fascia alta rappresentata dai pc
server, continua a essere la più vivace e produttiva, avendo segnato nel
terzo trimestre un incremento del 29,5%. Serpeggia l'ottimismo fra gli
analisti del Vecchio continente, che ritengono duratura questa congiuntura,
in ragione della relativa stabilità delle economie dei principali paesi e
della concomitante crisi di altre aree, oriente in testa.
Compaq mantiene la posizione di leader per il trimestre, con una quota di
mercato del 15,6%, in ascesa rispetto al 12,9% di un anno fa. Netto è il
distacco della seconda in graduatoria, Ibm, ferma circa sette punti più
indietro. A completare il quadro delle top five, troviamo Hewlett-Packard,
Siemens Nixdorf e Dell. La discesa di Ibm, che ha perso quasi un punto
percentuale rispetto al 9,2% di un anno fa, rende, in proiezione futura,
particolarmente interessante la lotta per il secondo posto. Secondo gli
analisti di Dataquest, Big Blue avrebbe in questo periodo una strategia
troppo "Usa-centrica", abbinata a una certa lentezza nell'introduzione di
nuovi prodotti e a una non perfetta visibilità europea.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here