In cinque per 12.000

La parola al responsabile della struttura Web di Esprinet. 12.000 utenti registrati, 23 milioni di click al mese, 8,3 milioni di pagine viste

Il biglietto da visita di Gabriele Cunio cita: Web marketing manager. Ciò significa che questo ragazzo, molto giovane, se si pensa al “carico” che si porta sulle spalle, è responsabile della struttura Web di Esprinet, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista marketing. Ed è lui che ci fa un po' da guida per aiutarci a capire come è strutturato il sistema e come viene effettivamente utilizzato dalla comunità dei clienti Esprinet.
Si parte con una visita guidata al sito, che è suddiviso in 4 aree, più la intranet. La prima è quella istituzionale e pubblica, nella quale si trovano il profilo societario, i marchi distribuiti, i contatti, i form per la registrazione, nonché - e questo a breve - anche le informazioni per gli azionisti una volta che la società approderà in Borsa. Si passa poi all'area riservata, divisa in tre sezioni: operativa, informativa e servizi. "On top di pagina - fa subito notare Cunio - il rivenditore trova visualizzati tutti i propri contatti e riferimenti. Nell'area operativa, il rivenditore trova informazioni circa la disponibilità dei prodotti, ricercabili secondo diverse chiavi, compresi prezzo, tipologia o promo, e circa le promozioni, comprese le occasioni, quali ad esempio i prodotti rientranti da fiere.
Nell'area vetrine si trovano invece prodotti ritenuti di maggiore interesse per il dealer, né manca la sezione tracking per monitorare lo stato di evasione dell'ordine in qualunque momento dalla sua immissione. Particolarmente interessante, per i dealer che operano sul mercato consumer, è invece il cosiddetto canvass elettronico, ovvero un volantino in formato elettronico stampabile con il proprio logo, aggiornato ogni 15 giorni, nel quale vengono presentati una sessantina di prodotti, con prezzo utente finale, Iva inclusa. Il rivenditore ha la possibilità di visualizzare il canvass tre giorni prima che il listino entri effettivamente in vigore, così da potersi approvvigionare dei prodotti, e di stamparne il numero di copie che gli servono. Sempre nell'area operativa il rivenditore ha la possibilità di gestire il proprio carrello elettronico, special bid inclusi. Ciò significa che in presenza di special bid di Hewlett Packard, Compaq, Toshiba, nonché i multilicenza Microsoft, il prezzo è editabile, anche se resta salva la necessità di un controllo incrociato con il vendor stesso".
L'area informativa comprende, come è facile immaginare, news, listini, schede prodotto, mailing list, eventi, nonché la brand zone, la cui compilazione è a cura dei manager di prodotto.
Nell'area servizi, invece, Esprinet ha scelto di porre un forte accento su tutti gli aspetti legati alla formazione. "I rivenditori trovano sul nostro sito strumenti per la formazione in materia economico-finanziaria - riprende Cunio -, non solo per quanto concerne l'area informatica in senso lato, ma anche per quanto riguarda tutte le problematiche di gestione aziendale, servizi di formazione, fino alla ricerca del personale. Tutto questo anche grazie alle partnership raggiunte con realtà quali Ifoa, Ecs o, ancora, Jobline.it".
Sempre nell'area servizi sono confluite le informazioni commerciali relative, ad esempio, ai programmi di canale, nonché tutta la gestione del post vendita, comprese condizioni di garanzia e gestione dei resi.
Per quanto riguarda, invece, gli aspetti più prettamente tecnologici relativi al sito, Cunio è ben felice di snocciolare dati e cifre. In Esprinet sono presenti sette server Web Hp e Compaq e sono rispettati criteri di continuità del servizio, load balancing, clustering, così da garantire un servizio 24 ore su 24 per 365 giorni l'anno. La banda è a 4 Mb, la piattaforma è Sql di Microsoft e lo sviluppo è stato effettuato in modalità Asp. Per quanto riguarda la connettività, Esprinet ha scelto come proprio partner I.net.
Quanto ai numeri, ce n'è di che far girare la testa: 12.000 le sessioni giornaliere, 8,3 milioni le page views, 23 milioni di click al mese, 12.000 utenti registrati, 1.600 schede prodotto. Il tutto affidato a 5 persone, affiancate dai content editor, tra i quali figurano i 51 brand manager incaricati di mantenere aggiornate quotidianamente non solo le schede dei prodotti, ma anche le informazioni commerciali relative ai vendor.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here