In autunno Lotus Sametime 7.5

Maggiore integrazione con Office, Outlook e SharePoit e funzionalità specifiche per i dispositivi mobili.

Nella giornata di ieri, Ibm ha annunciato Lotus Sametime 7.5, nuova versione
della soluzione di collaboration per la quale ora si parla di stretta
integrazione con Office, Outlook e SharePoint, nonché di supporto per
dispositivi mobili, disponibile a partire dal terzo trimestre dell'anno.


Nello specifico, con Lotus Sametime 7.5, i clienti Microsoft saranno in
grado di lanciare chat IM, Web conference in sede o fuori, o voice chat
dall'interno della posta elettronica, documenti o siti Web sfruttandone le
caratteristiche di sicurezza, affidabilità e apertura. Sarà possibile accedere
alle funzionalità di Lotus Sametime dall'interno dei documenti Office, dalla
inbox di Outlook o dai file SharePoint. Nei documenti Office i clienti potranno
portare il mouse sul nominativo di una persona e quindi selezionare instant
messaging, telefonia o Web conference da un menu a discesa, dopodiché una
finestra Lotus Sametime verrà aperta nel contesto dell'attività in corso di
svolgimento. In Outlook i clienti potranno consultare le informazioni relative
alla presenza dei contatti e quindi, con un solo click, accedere alle funzioni
di Lotus Sametime. Infine, i clienti potranno programmare e avviare una Web
conference dal proprio calendar di Microsoft Outlook.

Inoltre, gli
utenti di dispositivi Blackberry, Nokia e Windows Mobile avranno accesso a una
serie completa di funzionalità collaborative sui propri apparecchi mobili. 
Dai loro dispositivi mobili i clienti potranno inoltre ricorrere a chat Voice
over IP, memorizzare e recuperare automaticamente le trascrizioni delle chat,
raggiungere i contatti delle proprie "buddy list" dai sistemi di instant
messaging pubblici, e consultare e integrare velocemente le informazioni
relative agli indirizzi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here