In arrivo uno standard per le carte di credito virtuali

Battezzato per il momento e-card, è stato presentato da un consorzio di specialisti del mondo It e dei "pagamenti" quali Ibm, Microsoft, Sun Microsytems, Compaq, Cybercash, Visa, Mastercard e American Express come la nuova tecnologia d …

Battezzato per il momento e-card, è stato presentato da un consorzio di
specialisti del mondo It e dei "pagamenti" quali Ibm, Microsoft, Sun
Microsytems, Compaq, Cybercash, Visa, Mastercard e American Express come la
nuova tecnologia di riferimento che aiuterà sensibilmente a sviluppare il
volume delle transazioni e degli acquisti via Internet. Lo standard
permetterà ai consumatori di effettuare con un semplice drag-and-drop dal
proprio desktop il trasferimento di una specifica icona, rappresentante la
carta di credito virtuale, all'interno di un browser Web e successivamente
procedere tramite l'icona stessa all'operazione di acquisto on line. E-card
è basata sullo standard Ecml (Electronic Commerce Modeling Language) e
permetterà la conduzione di transazioni via Internet secondo le specifiche
Ssl (Secure Socket Layer). Microsoft e Sun, a tal proposito, hanno già
anticipato di voler integrare lo standard Ecml all'interno dei rispettivi
sistemi di pagamento elettronico Passport e Javawallet.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here