In arrivo Sun Java Desktop

L’anti Microsoft-Office di Sun è prossima all’uscita. Già fissato il prezzo: 100 dollari all’anno per utente aziendale.

6 novembre 2003

Sun vuole usare la leva del prezzo per promuovere la propria offerta di produttività destop per le grandi aziende, che si contrappone a quella classica rappresentata da Microsoft Office, il cui rilascio è previsto per i primi di dicembre.


Sun Java Desktop System, cioè quella soluzione finora conosciuta con il nome in codice di Mad Hatter, costerà 100 dollari per utente, contro i 399 a cui Microsoft prezza Office in versione standard.


Un bel 60 per cento in meno di Office abbinato a Windows Xp, fanno notare in California, che vorrà pur dire qualcosa per i manager delle grandi aziende sempre più alle prese con il Tco delle strutture It.


Quanto alle funzioni della suite in Java, Sun ha già speso molte parole per descriverle, dipingendole in tutto e per tutto sostitutive di quelle di Office.


Java Desktop System, infatti, include la suite di applicazioni di produttività desktop, StarOffice7, il programma open source Evolution 1.4, destinato a integrare le funzioni di agenda e calendaring, il browser Mozilla 1.4, l'interfaccia Gnome 2.2, J2Se versione 1.4.2 e, come sistema operativo, Linux.


Per quanto riguarda la tipologia di utenza che dovrebbe accogliere con favore il lancio di Java Desktop, Sun pensa in modo particolare a strutture come quelle della Pubblica amministrazione o i call center, tanto per dire due categorie, ovvero quelle caratterizzate da un alto flusso di collegamenti con l'esterno, tramite la posta elettronica.


Meno gridato, e quindi secondario, ma fra gli obiettivi della nuova suite di Sun, nel caso dovesse attechire, c'è anche quello di convincere gli sviluppatori di Visual Studio.Net a sviluppare servizi Web con Java.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here