Implementing IPsec

Wiley Pagine 270

Il
libro, in inglese, ci introduce nell'area della "network security" attraverso la
spiegazione, corredata anche di riferimenti legislativi attuali (riferendosi
però ai soli Stati Uniti) di come è possibile, o in alcuni casi non è possibile,
implementare IPsec (che sta per "secure IP") sulle esistenti strutture di rete
(Lan, Vpn o extranet) e sulle applicazioni presenti.
Il testo entra nel vivo
illustrando i concetti base della crittografia, dei meccanismi di autenticazione
e dei tipi di attacco effettuabili a una qualsiasi struttura basata su
meccanismi di autenticazione. Non manca, ovviamente, una panoramica su PGP
(Pretty Good Privacy), attualmente il software più diffuso di crittografia,
basato sul meccanismo chiave pubblica/chiave privata.
Inoltre, vengono
analizzate le possibilità, o meno, di combinare IPsec a diversi livelli di rete,
oltre che l'utilizzo di hub/switch, l'ottimizzazione della banda, i Dns e tutti
i servizi di rete standard, tenendo presente il carico maggiorato di rete che
IPsec comporta.
Il volume non è da ritenersi esaustivo sull'argomento ma è
sicuramente un ottimo punto di partenza.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here