Il Wi-fi piglia l’autostrada

Soddisfazione per i primi risultati degli hot spot sull’A1 e l’A4. La copertura a breve sarà estesa ad altre tratte

I primi sono comparsi sulla A1 nella tratta Milano-Bologna e sulla A4
Milano-Brescia. Ma altri ne seguiranno a breve. Sono gli hot spot Wi-fi che
permettono agli utenti di questi due tratti di autostrada di fermarsi presso
alcune aree di servizio comprare la tesser e iniziare a
navigare
con il loro pc.


Frutto dell'accordo fra Autostrade per l'Italia e Megabeam, i punti Wi-fi più
frequentati al momento sono quelli sulla A1 e in particolare gli hot spot
piazzati nelle aree di servizio di Arda e S. Martino. Per accedere al servizio
il cliente deve prima acquistare una password sul sito www.linkem.com di Megabeam o acquistare
una carta prepagata in vendita nelle aree di servizio. Le tariffe variano da
6,50 euro per un'ora di connessione, ai 12,90 per le 24 ore fino a 19,90 euro
per cento minuti totali di navigazione. Le aree Wi-fi rappresentano solo il
primo passo di un progetto che prevede l'estensione in tempi
brevi
della copertura ad altre aree di servizio sulle autostrade a
partire da quelle caratterizzate dal maggior traffico.




Attivato da pochi mesi il servizio, dicono a Megabeam, sta registrando un trend di crescita costante e “molto interessante. Ogni mese si registrano almeno
il doppio delle connessioni
realizzate nel mese precedente”
. Il laptop rimane lo strumento più utilizzato per collegarsi ma iniziano a farsi largo anche palmari e smartphone “soprattutto per un utilizzo veloce e pratico del servizio come può essere la posta elettronica”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here