Il Wap intelligente di Autonomy

Autonomy ha da poco annunciato i-Wap, evoluzione della propria tecnologia intelligente, ora in grado di filtrare e regolare il flusso dei contenuti Internet, con possibilità di accesso ed elaborazione anche da dispositivi portatili. Tra gli appa

Autonomy ha da poco annunciato i-Wap, evoluzione della propria
tecnologia intelligente, ora in grado di filtrare e regolare il
flusso dei contenuti Internet, con possibilità di accesso ed
elaborazione anche da dispositivi portatili. Tra gli apparecchi
compatibili con la nuova tecnologia, figurano quelli di Ericsson per
il Knowledge Management, Talkcast per la messaggistica unificata su
numerose piattaforme digitali, Breathe in particolare per portali
verticali specialistici e YaTack per il commercio elettronico e le
aste on line.
Secondo il costruttore, i-Wap consentirà ai service provider, ai
fornitori di content management, alle aziende e ai produttori di
soluzioni commerciali di avere più conoscenza del mercato, grazie
alla preparazione automatica di profili utente, sulla base delle
preferenze individuali e delle interazioni dei visitatori con le
informazioni provenienti da diverse fonti, come il Web, i portali
aziendali e perfino le interazioni con altri utenti accomunati da
interessi simili.
Quando l'utente interagisce con un apparecchio Wap, la tecnologia di
Autonomy riesce ad analizzare e filtrare le idee e i concetti
contenuti nel testo e nei dati, fornendo i link in tempo reale con le
informazioni a essi correlate. Tali link possono includere business
intelligence e notizie, risultati sportivi, e-mail, messaggi Sms e
vocali o informazioni per contattare colleghi che operano in aree
simili.
Autonomy ha, in parallelo, dato vita a una divisione Wap, con uffici
a Cambridge e in Scandinavia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here