Il Trojan arriva via e-mail

Travestita da email a contenuto pornografico, l’ultima minaccia per gli utenti pc viene considerata però a basso rischio di diffusione

28 novembre 2003 L'ultima minaccia alla sicurezza arriva sotto forma
di email dal sedicente contenuto pornografico.
L'allegato è in realtà un
cavallo di troia, identificato come Backdoor.Sysbug, BackDoor-CAG e
Troj/Sysbug-A
, in grado di prendere il controllo della macchina ospite.

Il subject della email cita: 'Re[2]:Mary' e apparentemente dovrebbe
contenere immagini di natura pornografica.
In realtà, l'allegato, in formato
.zip, contiene un Trojan che, una volta lanciato infetta i sistemi Windows ed è
in grado di prelevare informazioni private, inclusi user Id e password o account
di posta. Nonostante ciò, le società produttrici di antivirus assegnano un
rischio basso a Sysbug, dal momento che arriva in modalità spam e non è
autoreplicante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here