Il tris d’assi di Probiz

Aprile 2009Websense, DeviceLock, Securstar. Sono questi i brand che sostengono il business di Probiz nel campo della sicurezza informatica, un settore il cui andamento, spiega Simone Grandini, responsabile di canale del distributore bolognese, «nonosta …

Aprile 2009

Websense, DeviceLock, Securstar.
Sono questi i brand che sostengono il business di Probiz nel campo della sicurezza informatica, un settore il cui andamento, spiega Simone Grandini, responsabile di canale del distributore bolognese, «nonostante l'attesa per la ricaduta della crisi internazionale, è al momento confortante. Per le aziende infatti - prosegue Grandini -, le applicazioni della It security sono fondamentali, soprattutto quelle in grado di risolvere i problemi di controllo del flusso dei dati, di accesso alle periferiche e relative alle operazioni di crittografia».

Data, appunto, l'importanza della posta in gioco, il Vad sottolinea l'importanza della specializzazione tecnologica nell'approccio all'utente finale. «Troppo spesso - argomenta il responsabile di canale -, le aziende si limitano a scegliere il proprio fornitore solo sulla base dei costi vivi e immediati, senza pensare a quanto sia decisiva la competenza in materia del partner selezionato. Quest'ultimo, invece, se ben preparato, può realizzare la soddisfazione non solo del cliente, ma anche del vendor, essendo esso l'unico capace di instaurare dinamiche di fidelizzazione».

Per non disperdere il potenziale rappresentato dai reseller, dunque, Probiz mette a disposizione del mercato tutto il valore aggiunto che ne caratterizza l'offerta.

«I nostri tecnici affiancano il personale dei rivenditori in fase di pre e di post vendita - conclude infatti Grandini -, approntando inoltre corsi di formazione e aggiornamenti periodici in ambito sia tecnico che commerciale».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here