Il test di Acrobat FineReader 8.0 Professional Edition

Migliorata la precisione nel riconoscimento di tabelle e testi. Cattura le schermate da Web e software

Novembre 2005 FineReader è, assieme ad OmniPage, il miglior
OCR sul mercato e negli ultimi anni si è distinto per la maggiore precisione
nel riconoscimento di testi “difficili”, come font non standard,
testi pubblicitari o all'interno di riquadri colorati, e nel riconoscimento
di tabelle.

OmniPage nelle ultime versioni è invece risultato il migliore per precisione
assoluta nei normali testi a stampa e nella resa della struttura originale di
pagine complesse in documenti Word.

La versione 8 di FineReader ha diverse nuove caratteristiche, tra cui la riproduzione
in Word del colore originale dei riquadri di sfondo dei testi chiari (funzionalità
già offerta da OmniPage e che sinora FineReader offriva solo salvando
il PDF), il supporto del dizionario utente di Word e di funzionalità
avanzate del PDF come i link interni, il riconoscimento degli indirizzi Web,
il salvataggio nel formato “.LIT” utilizzato dagli eBooks, e la
nuova utility Screenshot Reader che cattura le schermate e le sottopone ad OCR
immediato, caratteristica utile per importare testi e tabelle da pagine Web
o da altri software.

Tra le altre caratteristiche ricordiamo le 179 lingue di cui 36 con dizionario
per verificare la correttezza delle parole, più diversi linguaggi di
programmazione, riconoscimento tabelle, testi “in negativo”, testi
multilingue, pagine a colori, esportazione in formato Word, Excel, PDF, HTML,
XML, PPT, DBF e LIT, riconoscimento testo verticale, scansione libri aperti
con divisione automatica pagine.

Manca la lettura con sintesi vocale del testo riconosciuto, utile anche per
i non vedenti, presente invece nel programma concorrente OmniPage.

In prova
Nel riconoscimento di testi FineReader 8 è molto migliorato: la percentuale
di successo globale è salita dal 99,43% della versione 7 al 99,74%, non
lontano dal 99,92% di OmniPage.

Ciò significa che in una pagina come questa FineReader 8 sbaglia 2 parole,
contro una sola di OmniPage e 5 di FineReader 7.

Il miglioramento è avvenuto interamente nel campo in cui FineReader
era inferiore ad OmniPage, ovvero il riconoscimento di testi standard in corpo
8-10 di buona qualità. FineReader è invece sempre stato superiore
ad OmniPage nei testi minuscoli e di bassa qualità.

La resa delle pagine complesse in Word è migliorata: ora nei riquadri
con testi bianchi su sfondi colorati gli sfondi mantengono il colore originale,
mentre nella versione 7 venivano resi sempre in nero.

OmniPage rimane però superiore, considerando che mantiene il colore
originale anche degli sfondi chiari sotto testi in nero, che FineReader invece
rende in bianco.

La resa della struttura è anch'essa migliorata, le immagini irregolari
però vengono spezzettate più che in OmniPage, e ci sono errori
nel posizionamento dei box e dei titoli.

Errori che anche FineReader non commette se invece che in Word si salva la
pagina in PDF.

FineReader è però superiore in una caratteristica importante,
la resa del testo in colonna: a differenza di OmniPage gli “a capo”
sono esattamente quelli originali, cosa fondamentale anche nella scansione di
quotidiani.

Se invece che in Word si salvano le pagine in PDF, FineReader 8 è migliore
rispetto a FineReader 7, ma sempre inferiore ad OmniPage, in quanto i colori
degli sfondi sono meno vicini all'originale.

FineReader resta il re del riconoscimento tabelle: ulteriormente migliorato
rispetto alla versione 7 è ora praticamente perfetto, mentre OmniPage
commette ancora qualche raro errore come l'unione di 2 celle, che comunque
compromette l'integrità dei dati, mentre con FineReader si va sempre
sul sicuro.

Utilizzo consigliato
Il notevole miglioramento nel riconoscimento di testi standard permette a FineReader
di “agganciare” OmniPage come OCR consigliato per il riconoscimento
di testi “puro”. Inoltre FineReader conferma la superiorità
nel riconoscimento di testi difficili e soprattutto di tabelle.

Pro
- Eccellente percentuale di riconoscimento
- Ottimo con tabelle e “testi difficili”
- Riproduce esattamente gli “a capo” dei testi in colonna

Contro
- Mantenimento struttura pagina in Word inferiore ad OmniPage 14
- In Word non riproduce sfondi colorati di testo in nero
- Non rilegge i testi con sintesi vocale

Caratteristiche tecniche
Nome:
FineReader Prof. 8
Produttore: ABBYY
Distributore: Novadys
Sistema Operativo: Windows 2000/XP
Configurazione minima: Pentium 500 MHz o equiv., 128 MB RAM,
350 MB su hard disk
Sito Web: http://www.abbyy.com/
Il prezzo: Versione Professional 8 (Boxed): 169 euro (IVA inclusa)

Programmi a confronto

  FineReader 8 OmniPage 14 ReadIris 10
% ric. testi standard corpo 10 99,92% 100,00% 98,91%
% ric. testi non standard e min. 89,15% 81,78% 39,07%    
Mantenim. struttura Word/PDF 8,5 / 9,5 10 / 10 9 / 9
Ric. testo chiaro su sfondo col 10 10 8
Riconoscimento quotidiani 10 9 8,5
Riconoscimento tabelle 10 9 7,5
Prezzo euro (IVA inclusa) 69,00 99,00 149,00

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here