Il test dell’HP iPAQ hx2750 – parte 2

Utility e software a corredo Oltre al già citato iPAQ Wireless, sono presenti iPAQ Mobile Printing per la stampa diretta da palmare di documenti di vari formati, iPAQ Image Zone per visualizzare le immagini presenti sul dispositivo, iTask (un ta …

Utility e software a corredo
Oltre al già citato iPAQ Wireless, sono presenti iPAQ Mobile Printing
per la stampa diretta da palmare di documenti di vari formati, iPAQ Image
Zone per visualizzare le immagini presenti sul dispositivo, iTask (un
task switcher richiamabile da hot key) e iPAQ Backup.

Quest’ultimo è un semplice tool per effettuare il backup
su flash memory dei dati normalmente alloggiati su memoria volatile. Le
aree di cui è previsto il backup sono Documenti, Email, Database
personali, Dati di sistema.

La procedura provvede anche a chiudere i processi, a “informare”
il software crittografico di quanto sta avvenendo e a comprimere i dati
“al volo” durante l’operazione.

Nel nostro test il salvataggio di un backup file di circa 5 MB (con compressione
al 50% circa) sul banco di flash integrata ha fatto registrare un throughput
di circa 76 KB al secondo: una velocità alquanto bassa, anche tenendo
conto della compressione dati attivata.

Salvando su SD card, la velocità varia dai 44 KB/s per una SD
generica ai 106 KB/s di una 45x. I tempi risentono solo in minima parte
dell’attivazione del software per la protezione crittografica dei
dati. A backup ultimato il palmare propone di eseguire il reset.

Impressioni d’uso
Nell’utilizzo normale si apprezza anzitutto l’ottima velocità
di risposta, sensibilmente maggiore di quella della precedente ondata
di modelli “top” con processore a 400 MHz, e la grande disponibilità
di memoria, che fa sì che ben raramente ci si trovi a dover “litigare”
con le applicazioni per cercare di chiuderle; proprio a causa dell’abbondanza
di RAM che rende meno critica la situazione, però, le applicazioni
“latenti” tendono a proliferare, con il risultato che prima
o poi si rende comunque necessaria una “bonifica”.

Consigliamo caldamente di installare un taskbar enhancer, come l’ottimo
freeware WisBar, ed un opportuno plugin per la schermata
Today, per esercitare un maggior controllo su applicazioni e memoria.

Una nota di sollievo viene da Windows Mobile 2003 Second Edition, la
cui adozione sembra aver portato qualche beneficio sul fronte della stabilità
complessiva del sistema: è diventato assai raro dover procedere
a un reset per uscire da una situazione di stallo.

Dal punto di vista ergonomico risulta pratica e piacevole l’impugnatura
gommata, mentre non è troppo comoda la pulsantiera, con i soft
key di forma irregolare e privi di riscontri tattili ed il controller
a 4 vie troppo sottile.

Pressoché inutile lo schermo fumé smontabile e reclinabile,
che si stacca troppo facilmente e riduce il contrasto, senza per questo
migliorare particolarmente il comportamento antiriflesso; come soluzione
“proteggi-schermo” non ci convince, piuttosto avremmo preferito
che venisse fornito almeno uno stilo di ricambio.

Peccato anche per lo sportellino protettivo dello slot CF, il cui bordo
troppo esposto lo rende troppo incline a sfilarsi, e per la scelta di
unificare la spia Wi-Fi e quella Bluetooth.

Estremamente apprezzabile invece la scelta di includere un supporto
da tavolo nella dotazione di serie, anche se purtroppo non è presente
lo slot per ricaricare una seconda batteria e manca anche il supporto
per lo stilo.

Caratteristiche tecniche
Produttore: HP
Modello: iPaq hx2750
Processore: Intel PXA270 (Bulverde) a 624 MHz
RAM: 128 MB
Flash integrata: 128 MB
Sistema operativo: Windows Mobile 2003 Second Edition
Display: touch screen LCD, QVGA (320x240), 65.536 colori
Connettività wireless: Infrarossi SIR, Bluetooth,
Wi-Fi 802.11b
Slot di espensione: 1 SDIO + 1 CF Type II
Batteria: standard al Litio rimovibile da 1440 mAh; disponibile
anche batteria estesa da 2880 mAh
Altri: lettore biometrico di impronte digitali
Peso: 164 grammi
Prezzo: 549 euro (IVA compresa)

Pro
- Prestazioni e dotazione hardware
- Connettività wireless ad alte prestazioni
- Doppio slot di espansione
- Compattezza e solidità generali
- Cradle in dotazione
- Lettore biometrico e software protezione dati

Contro
- Tasti scomodi
- Flash integrata un po’ lenta
- Alcuni dettagli di ergonomia

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here