Il test dell’HP 300i

luglio 2003 HP è in prima linea con Philips nella DVDRWAlliance, a sostegno del formato DVD+R/RW. Il nuovo modello, 300i permette di avere una velocità di masterizzazione massima sui DVD+R di 4x, il che si traduce in un tempo di poco infe

luglio 2003 HP è in prima linea con Philips nella DVDRWAlliance,
a sostegno del formato DVD+R/RW. Il nuovo modello, 300i permette di avere una
velocità di masterizzazione massima sui DVD+R di 4x, il che si traduce
in un tempo di poco inferiore ai 5 minuti per concludere la registrazione di test,
qualche decina di secondi in più rispetto ai modelli 4x nella prova.

In linea con gli altri nelle rimanenti prove. Il drive di HP, aggiornato al
firmware 1.25, ha il supporto per evitare il buffer underrun (svuotamento del
buffer) e caratteristiche tecniche in linea con la concorrenza. Il prezzo però
è alto, circa 60 euro in più rispetto al Plextor, e costo uguale
al Nec, che è un multiformato.

Anche il software in dotazione non è all’altezza della concorrenza,
con gli applicativi di Veritas per la masterizzazione e il semplice Showbitz
per l’editing video.

Caratteristiche scrittura/lettura
Scrittura DVD+R/RW: 4x/2.4x
Scrittura DVD-R/RW: no/no
Scrittura DVD-RAM: no
Scrittura CD-R/RW: 16x/10x
Lettura CD/DVD: 40x/8x

Pro
• Buone prestazioni
• Confezione completa

Contro
• Non supporta formato DVD-R
• Prezzo un po’ elevato

Prezzo
359 euro (IVA compresa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here